7 dic. 2011

Allungare il pene e ingrossarlo

Mi sembra opportuno giunti a questo punto aprire (e spero anche chiudere) una piccola parentesi sul funionamento esatto dello stiramento o trazione impiegata dai cosiddetti estensori per il pene.

Ho trovato una descrizione del funzionamento di un Informazioni estensore ingrandire il pene che può fornire spiegazioni certamente più dettagliate di quelle che umilmente riporterò in questo post.

Applicando in modo costante questa forza si sottopongono i tessuti an leggero stress che provoca un distanziamento delle cellule che quindi, come reazione naturale, si moltiplicano per andare a riempire questi varchi che si sono venuti a creare.
Implicita in questa semplice spiegazione è nascosto il motivo per cui un estensore non solo produce un allugamento del pene, ma al tempo stesso comporta un ingrossamento. Come è possibile, diranno i più scettici?

Bene, si tratta proprio della crescita cellulare cui ho pocanzi fatto menzione. Le nuove cellule che vengono a crearsi sono –ovviamente – tridimensionali, ovvero sono in possesso di una dimensione sia in lughezza che in larghezza. E proprio qui sta il punto, questa loro caratteristica dimensionale è responsabile del fatto che un estensore possa ingrossare il pene.

Sembra una cosa strana, dato che si è propensi a pensare che stirandolo il pene si assottigli, ma – grazie al cielo – non siamo degli elastici, ma siamo provvisti di un organismo intelligente, e in questo modo riusciamo a trarre vantaggio da un’intelligenza implicita e innata. Quindi, perché non farlo?

No hay comentarios:

Publicar un comentario en la entrada